Blog: http://sweet.ilcannocchiale.it

...una notte


 
la guarda dormire...
il respiro leggero e silenzioso...il battito ritmato del cuore...
niente si muove attorno.
di la dalla finestra il suono ovattato della città sotto la neve
non raggiunge le sue orecchie.
tra qualche anno non avrebbe ricordato quella notte...
si sarebbe confusa, lo sapeva,tra i tanti altri ricordi di quel periodo
e anche tra qualche ora, quando lei se ne sarà andata, non saprà dire se è stato un sogno quel corpo disteso accanto al suo.
perderà anche quella sensazione di vago stupore...
incredulo tremore misto a una pace non comune che prova accarezzando con lo sguardo le sue labbra semi dischiuse.
ma di una cosa è certo.
solo lei ha il potere di sciogliere il ghiaccio del suo cuore...
di placare quella rabbia sorda che gli stringe la gola ogni volta che si affaccia sul mondo.
solo nei suoi occhi velati adesso dalle palpebre chiuse può specchiandosi
vedere il bello che c'è in lui...
sentirsi finalmente amato.
sa che al suo risveglio lei se ne sarà andata.
trascinata lontano dalla vita che ha scelto. per questo ha paura di dormire.
per questo non può perdersi nemmeno un suo movimento...vuole serbare il più possibile...
accarezzando il suo corpo gli sembra di vederla brillare...
luminosa come la sua anima, pensa.
ma non sa che è luce riflessa....non sa che il buio che sente dentro di lui è insito in lei...
non conosce le sue ombre...non sa che è lei la notte....
non sa di essere lui ad aver salvato lei...
ma a lui adesso non importa....
e si addormenta stringendola forte....
e domani si vedrà....



dedicato a tutti coloro che sognano ancora l'amore...

Pubblicato il 9/1/2009 alle 20.54 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web